Allegra e il Capodanno più agitato della storia!

Allegra sposa novella
dicembre 17, 2015

Ultimo Capodanno da donna libera….. sì perché, in fondo, dai mariti e dalle mogli ci si può sempre separare, ma dai figli no. Dei figli non ci si libera più e per tutta la vita. Ecco perché quest’anno io e l’amato coniuge abbiamo voluto festeggiare con tutti i crismi l’ultimo capodanno in libertà.

Il luogo determinato per fare casino è casa mia, tanto per cambiare, e già da qui avrei dovuto capire che non si profilava all’orizzonte la benché minima novità, né spensieratezza, né particolare spirito godereccio, dal momento che mi sarebbe toccato di preparare prima e di ripulire dopo. Considerato poi che ormai la stragrande maggioranza degli amici è figlio-munita… il quadro che mi si è aperto davanti è stato subito chiaro.

Ore 15, il diavolo ha bussato alla mia porta sotto le vesti di 6 amiche, figli-munite, con dichiarato intento collaborativo che, attesa la presenza di ben 8 piccole pesti a piede libero intente solo a verificare l’arsenale esplosivo capodannesco, si è tradotto nel vano tentativo di organizzare l’inorganizzabile.

Alle ore 19 le presenze sataniche si erano moltiplicate spontaneamente ed erano arrivate a 25 tra genitori e creature indemoniate. A quel punto neppure i ghostbuster avrebbero potuto porvi rimedio!

I mostri preadolescenti, in piena tempesta ormonale, si sono sparpagliati in giardino armati fino ai denti accompagnati dalla mia muta preghiera che i vicini non identificassero la casa di provenienza.

Alle 20.30 i diavoli erano tornati tutti a casa. Rilevata altissima concentrazione in zona taverna dove, approfittando di un attimo di tranquillità, avevo carinamente apparecchiato la tavola. Per misteri misteriosissimi, i diavoli da 25 erano passati a più di 30. Ma chi fossero gli imbucati non sono riuscita a saperlo.

In cucina, al piano di sopra, chiacchieravano amenamente le 6 mamme amiche di cui sopra. Nel frattempo, oltre al canonico cenone destinato agli adulti, ho servito quantità smisurate di pizza, prosciutto crudo, schifezzelle varie, Coca cola e abbeveraggi vari. 

Taccio per decenza sull’esito dei fuochi capodanneschi e, tra questi, sulle benedette stelline di Natale che una dolce creaturina bionda ha fatto brillare tra le tende del salotto, ormai a brandelli, sulle note di “salacadula megicabula”.

Alle 2.30 del mattino, mentre noi adulti continuavamo la serata, contavo i danni… Coca cola sparsa ovunque, pizza spiaccicata anche sulle coperture del divano e caramelle in ogni dove! Al piano di sopra si erano trasferiti i diavoli più piccoli, sistemati dai genitori in provvisori giacigli, che poi tanto provvisori non devono essere stati, dal momento che hanno dormito fino a mattina inoltrata!

Che dire più?? Auguri a tutti noi, auguri a chi c’è già e a chi deve ancora venire. Che questo 2016 porti serenità e, magari, tanta energia in più per crescere ‘sti figli… perché la cosa inizia a preoccuparmi alquanto!

Scopri qui tutti i prodotti della linea MISTER MAGIC®

Send this to a friend