Allegra è stupefatta! Evviva, un vero regalo di Natale!

Allegra sposa novella
dicembre 16, 2015

Che siamo tutti a caccia del regalo carino, particolare, innovativo, insomma l’idea brillante ma a poco prezzo, ci sta tutta! Ma che si debba ingaggiare una lotta fisica per la conquista dell’ambito presente, forse è un po’ troppo!!!

Accade così che entrando in libreria adocchio una collana di libri tascabili che mi calza proprio a pennello…. Una specie di vademecum sui ruoli di padre, madre, nonno, nonna, zio, zia ecc….

Una bel COLPO di fortuna: eccezion fatta per il “nipotame vario”, in questo modo copro tutta la sacra famiglia, suoceri compresi. Ciò che non ho messo in conto però è la concorrenza: non sono l’unica puerpera ad aver adocchiato la collana! Una graziosa signora panciuta con la faccia sorridente si avvicina al mio stesso scaffale e, con una mano sulle reciproche pance, prendiamo a commentare ad alta voce i libercoli:

– Ma che bella idea regalo! Ma che bella pancia! Ma a che mese stai? Ma sai già il sesso? Ma che felicità! Ma quanti chili hai preso?

A vederci così, magari sembriamo due amiche in giro per compere. Che carine che siamo! Fino a che…

– Oh caspita! Ma qui sullo scaffale c’è solo una copia per i papà… !

Con le facce un po’ meno sorridenti, ma sempre chiacchierando amenamente su date, ecografie e corsi pre-parto, domandiamo informazioni all’impiegata che, ignara di cosa stava per scatenare, ci comunica che: “Purtroppo del Vademecum del buon papà abbiamo UNA SOLA COPIA, quella sullo scaffale!”.

Gli sguardi sorridenti si spengono e nella frazione di un secondo lasciano il posto a strali che neppure Giove si è mai sognato di lanciare agli umani! Entrambe indietreggiamo. Lo scaffale è in fondo, molto in fondo, nei meandri della libreria…

Nel pieno di una scena stile  Mezzogiorno di fuoco, io e la mia acerrima rivale ci fissiamo negli occhi con le mani alla fondina: la pancia! Poi fulmineo lo scatto sotto gli occhi della commessa allibita. La pancia mia contro la pancia sua, raggiungiamo lo scaffale. Ma io sono più giovane e anche più alta. Il libercolo è mio!

La mia rivale ha ancora il fiatone, ma io sono alle casse!! Pago e me ne vado soddisfatta. Non ne sono sicura ma sulla strada di ritorno ho sentito uno strano sfarfallio dentro di me… forse un movimento impercettibile della mia creatura che avrà fatto il tifo per me!
– SEI GRANDE MAMMA!

Felice Natale a tutti voi!!!

Send this to a friend