Come togliere le macchie dal materasso: le soluzioni fai da te di Allegra

Allegra sposa novella
marzo 17, 2017

Macchie dal materasso, come toglierle in modo naturale: le soluzioni fai da te di Allegra!

Ciao a tutte, lo sapete che ho il pupo nel lettone tutte le sere?!!

Che sia giusto o meno, i pupi presto o tardi, finiscono nel lettone di mamma e papà. Forse perché si è troppo stanchi per rimetterli tutte le volte nella culletta, forse perché in fondo è meraviglioso dormire accanto a loro, forse perché ci immaginiamo di poterli proteggere di più… Forse per tutti questi motivi insieme, ma così funziona.

Anche per noi, ovviamente, è così! E tutto questo mi rende euforica, incredibilmente euforica. All’inizio era il profumo di mio figlio, il caldo abbraccio quando stende le sue manine verso di me, il suo incredibile sorriso sdentato quando capisce di essere vicino a noi, i suoi mugolii notturni…

Ora i rigurgiti di latte lasciati colare sul lenzuolo, il colpettino di tosse improvviso che mette in moto una fontanella di vomito che si riversa su cuscini e materasso manco fosse un puttino, i cambi repentini di pannolino nel lettone con tristissime e ovvie conseguenze!

Insomma, è meraviglioso il pupo nel lettone, e per questo potrò pure sopportare cambi di lenzuola e di federe in piena notte (per tacer di docce di emergenza notturne). Potrò anche tentare di arginare gli “effetti collaterali” con recipienti, asciugamani di emergenza e persino facendo scudo con il mio corpo ( a questa soluzione estrema è un po’ meno propenso l’amato coniuge ). Ma dopo notti di incidenti domestici ho il materasso ridotto una schifezza!

Chiedo aiuto alla mamma (mia mamma).

  • Tesssssssoro – dice con voce suadente verso il nipote, e per poco mi suggerisce anche di raccogliere la preziosa pipì quasi fosse acqua santa di Lourdes.

I rimedi naturali della nonna, come sempre, sono i migliori.

La macchia di pipì va aggredita subito per evitare che  si creino aloni.

Come togliere le macchie dal materasso!

Potete provare con bicarbonato sciolto in acqua calda strofinando la macchia sul materasso con molta forza. Oppure potete provare con l’aceto bianco in acqua calda, aggiungendo alcune gocce di olio essenziale di lavanda.

Se invece il vostro pupone, o pupona, vi ha deliziato con una bella vomitata, dovete provare a smacchiare con una elettrodomestico a vapore e tanta pazienza, passando e ripassando più volte. Dopo il vapore, poi strofinate con acqua calda e sapone delicato.

Dopo, la macchia se ne sarà andata (e pure la puzza). Vi resta solo di asciugare il materasso, perché a questo non c’è rimedio della nonna che tenga.

Buona “phonata” notturna (!!!) o diurna per le più fortunate

Scopri qui tutti i prodotti della linea MISTER MAGIC®

Send this to a friend