Tisana contro stress e stanchezza: Allegra ne consiglia una fenomenale!

Tisana contro stress e stanchezza: Allegra ne consiglia una fenomenale! Ed è anche contro le bagarre coniugali!!

Ok ci siamo, preparo la valigia! Tanto per tenerla pronta all’occorrenza, lo ha detto lo scienziatone qualche giorno fa. Mi sento una specie di mongolfiera ma ho ancora tutto sotto controllo.

“Allora, – dico all’amato coniuge che mi segue per casa con occhio bovino – allora, prendi la valigia, le tutine che ha comprato mia madre, la panciera, le calze dal secondo cassetto; io prendo le camicie da notte, il libro (casomai volessi leggere un po’), la biancheria, i pannolini di scorta per la creatura…”

Corro, o almeno mi illudo di correre, affannosamente alla ricerca di tutto quanto accumulato e conservato nei meandri di casa.

“La tua roba l’hai sistemata? Il tuo pigiama, un paio di pantofole, il liquido per le lenti a contatto di scorta… La copertina che ha ricamato mia nonna, la crema per il corpo, i calzini, …. i miei documenti… L’ultima ecografia…”

Il marito tace e mi segue sempre con lo sguardo spento.

“Dobbiamo anche montare la culletta, il fasciatoio, e la vaschetta per il bagnetto dove sta? Lo sterilizzatore, il biberon, il lenzuolino di lino, il cuscino per evitare che si affoghi con il rigurgito, i bavaglini… E la camicina di lino portafortuna che mi ha dato mia sorella?” – proseguo come un carro armato.

Il coniuge continua a tacere. Mi fermo, le sue mani che dovrebbero essere stracolme di roba, sono assolutamente vuote. Con le braccia abbandonate lungo il corpo, continua a fissarmi senza vedermi. A questo punto ho la assoluta certezza che non mi ha neppure sentito. Prendo fiato e ricomincio da capo?

Per una frazione di secondo ci guardiamo fisso… lui sa che sto per ricominciare, io so che lui sa che io sto per ricominciare… sto per esplodere!!!

“Tesoro, l’ASSICURAZIONE DELL’AUTO SCADUTA! Ooooooomioooooodiooooooo, devo correre!!” 

Non faccio in tempo ad esplodere, è già fuori la porta con le chiavi in mano. Sento la porta di casa richiudersi e più nulla. Un boato esplode nello stomaco, il mio.

Ma la vendetta è un piatto che si serve freddo… respiro piano e mi sdraio sul divano. Qua deve tornare, prima o poi, appena avrà smaltito il panico. E qua mi trova, valigia da fare compresa! Nel frattempo, se mi concentro bene, riesco anche a farmi salire quel po’ di nausea che basta per non cucinare e restare sdraiata davanti alla tv tutta la sera, mentre sorseggio la mia buona tisana contro stanchezza e rincitrullimento da cambio di stagione (ma anche ansie coniugali 😉 ).

A prepararla non ci vuole niente.
Per 2 tazze: 1 buccia di mela rossa, 1 stecca di cannella, 2-3 chiodi di garofano.

Fate bollire la buccia di mela, la cannella e i chiodi di garofano in un pentolino con 2 bicchieri e mezzo di acqua per 5 minuti. Lasciate raffreddare e dolcificate col miele. Bere a volontà!!

Se ti va, lascia direttamente un commento con il tuo profilo Facebook

Lascia un commento