Torta di mele, ricetta ultra soffice con lo yogurt, pronta in un attimo!

Allegra sposa novella
febbraio 3, 2017

Torta di mele, ricetta ultra soffice con lo yogurt, pronta in un attimo!

Ed eccomi qua! L’anno nuovo ricomincia e il lavoro pure. Il pupone resta a casa senza di me ma soprattutto IO SENZA DI LUI. La signora Titti ci farà da babysitter.

Così salutato nostro figlio e fatte per la milionesima volta le raccomandazioni alla babysitter (ci manca solo un kit per la sopravvivenza in ipotesi di disastro termonuclare), io e il mio amato coniuge usciamo di casa.

Mi sono appena seduta al pc e cerco disperatamente di mettere ordine sulla scrivania quando il trillo del cellulare mi blocca.

Sono appena le ore 9.15 e dall’altro capo del telefono c’è l’amato coniuge con una leggera ansia nella voce:
“Sei arrivata? Tutto bene? Hai sentito casa? Ma hai sentito la voce del bambino?… Voglio dire lo hai sentito piangere? No, non hai sentito nulla? Ma stava dormendo? E lo hai sentito respirare?” 

Chiamo subito la Signora Titti.

Ore 10.30, stavolta è mia madre, il suo tono apparentemente calmo in realtà è in grado di scatenare l’inferno:
“Ho chiamato casa tua… Hai chiamato ANCHE tu per sapere se va tutto bene?

Ovviamente richiamo la Signora Titti.

Ore 10.45, ritelefona l’amato coniuge, l’ansia di prima si è trasformata in panico spinto:
“Mi ha chiamata tua madre, da quanto tempo non chiami a casa?” 

E che posso fare, se non richiamare la Signora Titti?

ore 11.05, telefonata di mia suocera:
“Ciao cara, ho sentito MIO figlio che mi ha detto che MIO nipote sta a casa con questa signora estranea…” 

ore 12.30, ri-ri-ritelefonata dell’amato coniuge:
“Ho chiamato sul cellulare della babysitter, dice che il pupo dorme nel passeggino in salotto. Le ho detto di accendere riscaldamento e condizionatore.

E chiamo ancora la Sgnora Titti, quanto meno per assicurarmi che non mi faccia il pupo flambé.

ore 14.10, ri-ri-ri-telefonata dell’amato coniuge:
Stai uscendo? Torni a casa? Mi chiami appena arrivi? Quanto ci metti ad arrivare? Hai sentito il bambino?

Ore 14.20, ri-ri-ri-ri-telefonata dell’amato coniuge, dall’ansia al panico e dal panico al terrore puro:
“DOVE SEI? HO CHIAMATO CASA, LA SIGNORA NON RISPONDE AL TELEFONO? QUANTO TI MANCA PER ARRIVARE? STO USCENDO ANCHE IO!”

Venti minuti dopo, abbattuto anche il record della velocità su strada cittadina, entrambi arriviamo alla porta di casa di corsa.

In penombra, sul tappetino morbido c’è il pupone che sorride con tutti i suoi giochini sparpagliati intorno. La signora è vicino a lui, si alza, prende il cappotto e ci saluta: “Ha dormito due ore stamattina, ha preso il latte e la frutta a merenda, ha mangiato regolarmente a pranzo e fatto la cacca, tra un po’ si addormenterà. In cucina c’è la torta di mele allo yogurt pronta. Se non mi chiamate mille volte durante la mattinata, domani vi lascio anche il pranzo preparato. Arrivederci a domani!” – Infila la porta e se ne va.

Che dire? L’amato coniuge comunque ha passato la serata a sbobbinare le videoregistrazioni mentre mangiava la torta di mele. Provate a farla anche voi.

Torta di mele allo yogurt

Ingredienti: 700 gr di mele, 3 uova, 70 gr di burro, 300 gr di farina 00, 250 gr di zucchero, 1 bicchiere di latte, 1 limone, 1 bustina di lievito per dolci.

Sbucciate e affettate le mele, poi bagnatele con il succo di un limone. Montate gli albumi a neve e, a parte, sbattete i tuorli con lo zucchero. Aggiungetevi il burro ammorbidito e montate. Versate poi 1/2 bicchiere di latte e 1 vasetto di yogurt bianco.
Mescolate fino a che l’impasto del dolce sarà liscio e omogeneo. Aggiungete la farina a pioggia setacciata con il lievito insieme alla scorza grattugiata di limone. Incorporate, infine, gli albumi montati a neve. In ultimo, aggiungete le mele tagliate a pezzetti e versate l’impasto in una tortiera imburrata e infarinata.
Ricoprite con delle fettine di mela e qualche ricciolo di burro. Cuocete la torta in forno preriscaldato per 40-50 minuti a 180°C.

Buon appetito!

Scopri qui tutti i prodotti della linea MISTER MAGIC®

IL CONSIGLIO DI ALLEGRA
Per un risultato più leggero, sostituite il burro con 60 g di olio di semi.

VEDI ANCHE: Torta alla zucca: la ricetta segreta di Allegra, scopri che bontà!

Torta di mele con lo yogurt in un piatto, appena sfornata

Send this to a friend