Voglio un bambino: inizio delle grandi manovre

allegra inverno

Io voglio un bambino, ecco l’ho detto.
Chi ben comincia è a metà dell’opera? Vero? Assolutamente no!

Non si può avere idea di quanto sia difficile concepire un figlio quando lo si vuole davvero. Ho deciso allora di consultare gli esperti. Chiamasi “esperto” un laureato in medicina, ginecologo di riconosciuta fama, disposto a collaborare con te e il tuo partner al raggiungimento dello scopo, il tutto alla modica cifra settimanale del tuo stipendio mensile!! Lo sapevate???

Il medico che ho consultato, dopo avermi aspramente rimproverata per aver osato tentare di riprodurci da soli (verrebbe da chiedersi come abbiano fatto i nostri avi a riprodursi senza alcun aiuto), prende immediatamente il toro per le corna e ci sottopone ad una serie di esami per appurare la funzionalità di tutto l’ambaradan.

Tra i primi accertamenti, c’è il tanto temuto esame del seme!! In questa occasione, il coniuge, anche se bianco e cadaverico, ha affrontato coraggiosamente la prova!! Pochi giorni dopo abbiamo letto un referto sorprendente: i risultati, per fortuna sono all’altezza del mio vigoroso maschio latino, tanto da colonizzare l’intero pianeta!

Solo che ora il mio lui è in pieno delirio di onnipotenza con la convinzione di essere superuomo in questa valle di bipedi, ovvio.
A presto amiche mie…. ai prossimi aggiornamenti.
E a voi? Come è andata?

1064117_ml

Se ti va, lascia direttamente un commento con il tuo profilo Facebook

Lascia un commento