Qual è la differenza? (3)

Curiosità
luglio 3, 2013

SURGELARE / CONGELARE

 

Sia nel primo caso che nel secondo si tratta di modalità che consentono la conservazione per lungo tempo di derrate alimentari, tramite l’abbattimento forzato della loro temperatura.

La surgelazione prevede temperature da -18 °C a -30 °C ottenute in tempi rapidissimi. Il risultato è il mantenimento delle caratteristiche organolettiche del cibo surgelato e l’arresto del proliferare di microrganismi, senza tuttavia arrivare ad ucciderli.

Anche il congelamento tende ad evitare la proliferazione di batteri, funghi e muffe negli alimenti da conservare. Tuttavia, l’abbassamento lento e costante della temperatura, che può arrivare anche a -50 °C, porta alla formazione di ghiaccio che poi, sciogliendosi, può causare la perdita con l’acqua delle sostanze nutritive. 

 

Send this to a friend