cantucci alle mandorle

Cantucci toscani: la ricetta originale dei biscotti con le mandorle

Allegra sposa novella
dicembre 15, 2017

I cantucci con le mandorle sono una ghiottoneria. E nel periodo natalizio sono perfetti per una merenda, per il fine pasto, per la colazione. Non farli mancare in casa tua, prova a farli da solo! 
Segui i consigli di Allegra, moglie, casalinga e  neo mamma, alle prese con la vita di tutti i giorni, più imprevedibile e stravagante che mai. Scopri la sua ricetta segreta alla fine dell’articolo!

Il Natale (a volte) scatena proprio il peggio!

Avete mai riflettuto sulla carica negativa di alcune frasi che sembrerebbero innocue? E’ Natale ma, a dispetto di quello che “dovrebbe” essere un periodo di pace ed amore, in quasi tutte le case si scatena il panico da addobbo/regali/pranzi/cene/tombolate e altre amenità.

Accade così che, in pieno delirio organizzativo, col pupone attaccato alle gambe, io richieda la collaborazione dell’amato coniuge intento (Dio solo sa perché) alla messa a punto di un qualunque accrocco domestico.

– Ammmooooore… stai serena! 
L’ultima volta che si è sentita questa frase in giro, un Presidente del Consiglio ci appizzò le penne, figuriamoci lui! Ma Natale è pur sempre Natale e, conscio di stare rasentando l’inferno, l’amato coniuge tenta di calmare le acque con un approccio decisamente più introspettivo…

– Ma che hai? Sei nervosa? 
Mi riprendo dal travaso di bile, conto fino a 10, 100,1000, e ricomincio affannandomi tra le cose da fare. Mi muovo come un felino predatore. In fondo mi faccio quasi tenerezza da sola. Se ne accorge (forse) anche lui, che in un approccio maldestro fa l’unica cosa di cui è capace: chiedere istruzioni sul da farsi.

LEGGI ANCHE: Biscotti di Natale: la ricetta originale degli omini allo zenzero

Dai, dimmi un po’…
Due ore dopo sono ancora là, scatoloni in mano e pupone aggrappato alla schiena, che parlo. Un qualche dio pagano deve averlo trasformato in salice piangente a memoria imperitura delle scadenze natalcapodannesche. E perché no? Mettiamoci dentro anche quelle di Pasqua e delle vacanze estive a scopo preventivo!

Le fasi finali del duello…

Ecco, io ho detto. Lui tace. Ma non demordo, svicolo sulle crescenti paturnie psicopatologiche che affiorano sul volto della mia dolce metà e lo spingo verso la parte più concreta e urgente dell’organizzazione delle feste!

Fai come ti pare!
E’ ovvio che alla fine farò come mi pare, ma se parla, almeno poi potrò sempre dire che è colpa sua. Lui lo sa. Io lo so. E lo aspetto al varco. L’amato coniuge ci pensa su. La musica thriller cresce, il momento è topico, io aspetto immobile. Persino il pupone sta guardando il padre 😱

Tanto è uguale! 
E se ne torna a fare quello che stava facendo prima. Io mi chiudo in cucina a preparare i Cantucci!

LEGGI ANCHE: Tronchetto di Natale: la ricetta originale del dolce delle feste

La mia ricetta dei Cantucci

INGREDIENTI: 180 g di zucchero, 1 uovo biologico + 1 tuorlo, 0,5 g di ammoniaca per dolci, 265 g di farina 00, 110 g di mandorle,10 g di Marsala o altro vino liquoroso, la scorza di 1/2 arancia, 1 pizzico di sale, 30 g di burro a temperatura ambiente.

  1. Mettete in una ciotola lo zucchero e unite l’uovo con un pizzico di sale. Mescolate amalgamando bene gli ingredienti. A parte, in un’altra ciotola, unite la farina e l’ammoniaca per dolci
  2. Mescolate e unite gli ingredienti secchi alla crema di uova e zucchero. Amalgamate e unite anche il burro morbido, impastando con le mani.
  3. Aggiungete all’impasto le mandorle e profumate con il Marsala e con la scorza grattugiata.
  4. Formate un panetto che dividerete in tante parti uguali, formando tanti piccoli filoncini. Disponeteli su una teglia foderata di carta forno e spennellateli con il tuorlo d’uovo sbattuto.
  5. Cuocete i filoncini in forno statico preriscaldato a 200 °C per 20 minuti, poi sfornateli e lasciateli intiepidire. Con un coltello tagliateli in diagonale, creando dei cantucci di circa 1,2 cm di spessore.
  6. Disponete i cantucci nuovamente sulla teglia, e tostateli in forno statico preriscaldato a 160 °C per 18 minuti. Sfornate e lasciateli raffreddare.

Poi, con un bel bicchiere di vinsanto, fate pace con l’amato coniuge, e gustatevi i cantucci alle mandorle. In fondo Natale è sempre Natale!

PS. Per chi volesse, si possono sostituire le mandorle con pezzetti di cioccolato. Farete contenti i più piccini!

LEGGI ANCHE: Macchie di cioccolato sui vestiti chiari: 3 consigli infallibili per eliminarle

 

Scopri qui tutti i prodotti della linea MISTER MAGIC®

Send this to a friend