Tisana rilassante fai da te

Tisana rilassante: ecco come prepararla in casa!

Allegra sposa novella
22 Luglio, 2016

Tisana rilassante: ecco come prepararla in casa! Segui i consigli di Allegra, moglie, casalinga e  neo mamma, alle prese con la vita di tutti i giorni, più imprevedibile e stravagante che mai. Scopri la sua ricetta segreta alla fine dell’articolo!

Dopo il temporale, non arriva il sereno…

Chi di voi ha mai dovuto fronteggiare uno tsunami indoor armata di cane, gatto, figlio ululante e marito inerme?

Accade così per caso (perché è maledettamente vero che se la fortuna è cieca, la sfortuna ci vede benissimo!) che in una notte di temporale estivo, la stramaledetta pompa idraulica, che dovrebbe impedire che l’acqua si impossessi prima del terrazzo e poi di casa, smetta di funzionare.

– Cara c’è acqua in taverna – è l’allarme del neopadre già alla sua sesta ora di sonno consecutiva. Mentre io, che all’attivo sarò riuscita a cumulare non più di mezz’ora, lo guardo con occhio spento. Resuscito dopo l’ennesima poppata in compagnia di cane e gatto (gli unici esseri viventi a tenermi compagnia).

LEGGI ANCHE: Maschera per capelli fai da te per avere ricci morbidi e modellabili

Rimetto Ugola d’oro nella culletta, affidandolo alle cure della gattona perfetta nel ruolo di vice-mamma. Affido la micia al cane e quasi quasi mi verrebbe voglia di coinvolgere anche le tartarughe, ma loro a quest’ora dormono. Loro si, io NO.

Il disastro dentro casa!

Scendo in taverna e faccio fatica a mettere fuoco. Mobili sommersi, tappeti galleggianti e divano completamente zuppo.

– Cara, che facciamo? – domanda l’ectoplasma, che fulmino con lo sguardo seduta stante. Alle 5 del mattino mi trovo a bussare alla porta del vicino per chiedere in prestito la sua pompa idraulica. Ritorno sul luogo del misfatto e…

Il beneamato coniuge penzola sulle scale con un piede incastrato nella ringhiera. Pare che abbia deciso di spazzare l’acqua. Ma dico io, si può? E per di più si è pure rotto un dito del piede!

Potrebbe andare peggio…

Finisce così che il povero vicino si ritrova a pompare acqua con la SUA pompa idraulica nella MIA taverna. La gatta-sitter resta a guardia di Ugola d’oro che ora dorme. Mentre io accompagno il coniuge dolorante al Pronto Soccorso. Frattura scomposta e lamentazioni infinite. Dice un proverbio indiano: “se vedi tutto grigio, sposta l’elefante”. Guardo i medici con occhio cattivo (molto cattivo) e propongo:

– Dottore, ho lasciato il vicino a ramazzare acqua in casa mia e la gatta, sotto la supervisione del cane, a controllare il pupo che dorme. Avrei una certa fretta. Sarebbe possibile l’amputazione del dito?

Superato l’istinto omicida, mi ricordo che in fondo è l’uomo che amo e a casa preparo una tisana rilassante. Dopotutto, chi ha bisogno di rilassarsi sono io, mica ho detto che l’avrei fatta anche per lui. 😉

Tisana rilassante: ecco come prepararla

In erboristeria procuratevi passiflora, camomilla e biancospino, che unirete in parti uguali. Lasciate in infusione il corrispettivo di una bustina di tè in acqua tiepida per circa 10 minuti. Per dare un gusto particolare, aggiungete un cucchiaino di miele d’arancio. Lasciate raffreddare e bevetela a piccoli sorsi.

LEGGI ANCHE: Antistress fai da te: bagno balsamico, maschera e tisana, l’arte del relax!

Scopri qui tutti i prodotti della linea MISTER MAGIC®

 

Send this to a friend