Stirare senza più fatica

ABC Elettrodomestici
maggio 30, 2013

Stirare vi porta via troppo tempo? Non ne potete più di “sciogliervi” davanti al ferro da stiro, soprattutto quando la calura estiva non vi facilita il compito? Beh, esistono un po’ di trucchi per faticare di meno e per evitare di stirare quei capi che possono “passare inosservati” anche se hanno piccole grinze. Scopriamo insieme alcune tattiche di sopravvivenza:

1. Dopo il lavaggio, utilizzate una centrifuga “soft”, in modo che i vestiti escano meno stropicciati. Se la biancheria rimane a lungo nel cestello della lavatrice, sarà poi più difficile metterla a posto senza l’uso del ferro.

2. Stendete in modo più corretto e “disteso” possibile, la vera stiratura inizia proprio qui. Evitate, quindi, di formare strane pieghe e, soprattutto non utilizzate le mollette. 

3. Non stendete i capi a cavallo del filo, per non lasciare pieghe o impronte antiestetiche. La tecnica, in questo caso, prevede di accostare le magliette al filo, lasciandole penzolare per tutta la loro lunghezza e sempre con il collo rivolto verso il basso.

4. Cercate di “stirare con le mani” i capi ancora umidi, in modo da “lisciare” il tessuto il più possibile.

5. Sbattete con vigore, tirate e piegate con cura la biancheria di casa: lenzuola, canovacci, federe e tovaglie. Dopo questo trattamento, lo stropicciamento sarà lievissimo.

6. Appendete t-shirt e magliette con il colletto sull’attaccapanni, e quando sono ancora un po’ umide, lisciatele con le mani, soprattutto nei punti più critici (collo, giromanica, cuciture).

7. Trattate come le magliette anche le camicie, poi avranno bisogno solo di qualche colpo di ferro.

8. Riporre la biancheria nei cassetti aiuta la stiratura: il peso dei vestiti, infatti, dona un ottimo effetto ‘stirante’.

In ogni caso, non dimenticate di utilizzare Stiro Facile e Perfetto della nuova linea Magnifico Mister Magic. Aumenta la scorrevolezza del tuo ferro da stiro facilitando la stiratura.

 

Send this to a friend