Unghie belle e curate? Mai più fragili e rovinate!

unghie

In certi periodi dell’anno le unghie diventano fragili e si sfaldano o si spezzano con troppa facilità. I rimedi naturali sono molti, ma dipende certo anche dal motivo, che può essere la carenza di vitamine e di sali minerali, o ragioni di salute più serie. Se si lasciano da parte le patologie, ecco le soluzioni rapide e naturali.

Innanzitutto, cercate di “proteggere” il più possibile le vostre mani da detersivi e detergenti aggressivi, evitando il contatto anche con sostanze che possono provocare allergie cutanee, e quindi indossate guanti in  gomma in ogni occasione che lo richiede.

Tenete le unghie corte, in modo che si rafforzino e che non subiscano traumi, ma ricordate che è meglio limarle invece che tagliarle con le forbici. Mantenetele curate, senza pellicine, non mangiatevele, e ogni sera dedicate un po’ di tempo alla manicure.

Usate lo smalto: uno strato sottile  può contribuire al mantenimento dell’idratazione delle unghie e le protegge da eventuali traumi. Toglietelo e riapplicatelo  una volta alla settimana, ma evitate i solventi che contengono alcool.

Come prodotti curativi da applicare direttamente sulle unghie, esistono in commercio sia delle creme che degli smalti rafforzanti e indurenti a base di sostanze nutritive. Se, invece, scegliete rimedi naturali fai-da-te, allora sia il limone che l’olio sono adatti: un impacco con 2 cucchiai di olio d’oliva e 1 di succo di limone potrebbe aiutare a restituire vigore alle vostre unghie.

Per bocca, invece, ci sono degli integratori specifici che aiutano a far crescere e a rafforzare le unghie:  lievito di birra, zinco (che attiva la sintesi della cheratina, la proteina che costituisce capelli e unghie), la vitamina B5, la B6 che produce la cistina, la biotina, che fa aumentare lo spessore delle unghie.

 

Se ti va, lascia direttamente un commento con il tuo profilo Facebook