Picnic di primavera: i trucchi per organizzarlo al meglio!

Lifestyle
giugno 26, 2016

Con l’inizio della bella stagione e del clima mite torna la voglia delle gite e di mangiare all’aria aperta! Il picnic piace a grandi e piccini, basta scegliere il posto, portare tutto l’occorrente e rilassarsi in mezzo alla natura!

Inizia riponendo in una cesta tutto quello che ti serve: plaid, un prodotto per proteggerti dalle punture degli insetti (come Orphea® Naturale Protezione Persona), tovaglia, piatti, posate e bicchieri (tutto di carta), apribottiglie, un coltello affilato, forbici, tovaglioli di carta, borsa termica, thermos per il caffè o tè, ecc.

Per l’abbigliamento, pensa sempre a una giacca a vento in più (il tempo potrebbe cambiare) o a dei cappelli per ripararti dal sole. Scegli ovviamente sandwich e tramezzini, che sono molto pratici da mangiare sull’erba, ma anche torte salate, frittate e plum-cake sono ugualmente comodi da trasportare. Insalate di verdura o di riso (come la ricetta orzo con piselli e polpi) e paste fredde possono essere trasportate in comodi tupperware. Puoi anche lanciarti in qualcosa di più elaborato, per esempio ricette finger food, come gli involtini di lattuga ripieni. Se vuoi, come dolce puoi scegliere delle crepes come quelle alle fragole (leggi qui la ricetta)!

Non dimenticare la frutta (tanta e già lavata) e il dolce: torte, pasticcini e biscotti andranno benissimo. Non fare mancare le bibite, oltre all’acqua, succhi di frutta e birra. Essenziali anche i giochi: l’insostituibile pallone, le carte e qualche gioco di società renderanno la giornata una vera festa! Pensa anche a qualche sacchetto in più dove poter riporre tutti i rifiuti, la natura va rispettata!

E se tutto è rimandato per la pioggia? Fai una magia: prova a improvvisare un picnic in casa, sarà divertente per i tuoi bambini!

 

Send this to a friend