Quando il sogno diventa realtà

4082222_m

Dormire bene è il primo passo per affrontare al meglio la giornata! Alzarsi al mattino e sentirsi veramente riposati non è un’utopia, basta seguire alcuni consigli.
Prima cosa, vai a letto sempre più o meno alla stessa ora, è importante stabilire un ciclo regolare veglia-sonno, paradossalmente, anche troppe ore di sonno non fanno bene all’organismo! A cena, cerca di mangiare leggero, evitando quegli alimenti che appesantiscono la digestione, come fritti e intingoli; limita anche l’uso di caffè, tè, coca cola e cioccolato, che sono eccitanti, mentre l’alcol può causare risvegli notturni.
Il momento prima di coricarsi è molto importante: dovresti evitare attività fisiche pesanti che fanno salire l’adrenalina e che ritardano il sonno; ti farebbe bene, invece, bere una tisana rilassante, che ti aiuterebbe a distenderti, mentre il famigerato bagno caldo non favorirebbe il sonno, se non fatto almeno 2-3 ore prima di coricarsi.
Anche la tv, per quanto sembri un’alleata dell’addormentamento, in realtà andrebbe bandita dalla camera da letto: i ripetuti risvegli non favoriscono una lunga dormita tranquilla e le immagini che scorrono stimolano la retina, che manda al cervello segnali di veglia e non di sonno.
Ma un paio di trucchi che funzionano, invece, esistono! Alcune posizioni, più di altre, aiutano a cadere nelle braccia di Morfeo. Ecco tre suggerimenti: mettiti di fianco, con le ginocchia piegate e un guanciale piuttosto spesso, in modo che la testa sia in linea con la colonna vertebrale; oppure, posizionati a pancia in su, con gambe e braccia un po’ aperte e ben distese; meno consigliata la posizione a pancia in giù, con la testa girata, che provoca indolenzimento al collo. E poi, concentrati su pensieri e immagini che ti rendono felice, è la migliore medicina di sempre!

Se ti va, lascia direttamente un commento con il tuo profilo Facebook