Qual è la differenza tra zucchero e fruttosio?

Curiosità
luglio 2, 2013

Qual è la differenza tra zucchero e fruttosio? E cosa è il glucosio? Ma soprattutto, vediamo cosa è meglio scegliere nella nostra dieta quotidiana.

IL FRUTTOSIO
E’ formato da una sola molecola ed è presente principalmente nella frutta, nel miele e nei vegetali. Viene assorbito più lentamente dall’organismo, quindi rilascia energia più lentamente, e non entra direttamente in circolo nel sangue, ma viene prima portato al fegato, che lo trasforma in glucosio. Per questo motivo, ha un indice glicemico basso. Bisogna, tuttavia, evitare di eccedere, altrimenti si può rischiare un eccessivo aumento del livello di trigliceridi e, quindi, un eccesso di grassi nel sangue. Il suo potere dolcificante è quasi il doppio di quello zucchero.

IN CUCINA
Il fruttosio è parecchio più dolce dello zucchero, ma una volta riscaldato o cotto, perde molto del suo potere dolcificante: è per questo il motivo per cui viene consigliato l’uso dello zucchero per cucinare. Inoltre, non trasmette ai recettori del cervello lo stesso senso di appagamento dello zucchero, col rischio che se ne mangi molto di più senza accorgersene.

LO ZUCCHERO, BIANCO E DI CANNA
Lo zucchero, o saccarosio, è formato da una molecola di glucosio e una di fruttosio, è una sostanza altamente energetica e facilmente digeribile. Fornisce un notevole apporto calorico (4 kcal/g) e un eccesso di consumo può portare all’insorgenza di alcune patologie. Si estrae dalla barbabietola o dalla canna da zucchero, ma nella raffinazione subisce una serie di trattamenti chimici e fisici che lo privano di tutte le vitamine e i sali minerali. 

Lo “zucchero di canna” è un prodotto non ben definito che può essere costituito anche da zucchero raffinato con l’aggiunta di un po’ di melassa o caramello o essere addirittura colorato. Lo “zucchero integrale di canna”, invece, è il succo estratto dalla canna da zucchero ed evaporato, senza altri trattamenti chimici. A differenza di quello bianco, apporta all’organismo sali minerali.

 

Send this to a friend