eliminare l'odore di fritto Natale

Eliminare l’odore di fritto: la soluzione per friggere senza più problemi (anche a Natale)

Allegra sposa novella
dicembre 10, 2018

Eliminare l’odore di fritto in cucina. Quando si cucinano certi piatti come il pesce fritto, le frittelle o le milanesi, non c’è nulla da fare, tutta la casa si impuzzolentisce. Esiste però un trucco, quello che usavano le nostre nonne. E’ una soluzione semplice, a portata di mano, basta una mela o dell’aceto!
Segui i consigli di Allegra, moglie, casalinga e neo mamma più imprevedibile e stravagante che mai, alle prese con la vita di tutti i giorni. Scopri il suo segreto alla fine dell’articolo!

LEGGI ANCHE: Macchie di inchiostro: i metodi naturali per eliminarle dai tessuti

A Natale i ricordi d’infanzia più belli

Natale è sempre unico, ma mai come quando eravamo bambini e tutto aveva il sapore degli struffoli appiccicati dovunque. Quando si aspettava la mezzanotte per spacchettare una pila di regali così alta da coprire anche i rami più bassi dell’albero. Quando la sorpresa era davvero sorpresa, anche se poi ti ritrovavi tra le mani l’immancabile pigiama di flanella della nonna.

E poi c’erano tutti: i nonni, gli zii e una marea di cugini. E c’era sempre chi litigava un po’ per finta un po’ per davvero. E ancora i ritornelli natalizi, le pubblicità e gli adulti che riuscivano a fare ancora più chiasso di noi bambini. Poi i dolci e l’urlo improvviso di qualcuno che si ricordava sempre troppo tardi di far nascere Gesù bambino nella capanna. E ancora i giochi fino a notte fonda con la tombola e i fagioli sparpagliati per casa e il solito cretino che al primo numero estratto ‘AMBO!!!’ e pure l’altro che si perdeva i numeri e li rivoleva tutti da capo.

Gli struffoli, un piatto che non manca mai!

Sono i miei ricordi più belli! Inseparabili dall’immancabile odore di pesce fritto. Credo di esser cresciuta nella convinzione che non potesse esistere Natale degno di nota senza la puzza di pesce fritto o degli struffoli in giro per casa, sulle tende, nei divani e persino sui vestiti.

Passano gli anni, ma alla fine non è cambiato poi molto. Anche a casa mia la notte di Natale ci saranno i nonni, ogni anno più sordi, e io certamente dimenticherò di far nascere Gesù a mezzanotte in punto. Una sola cosa sono riuscita a cambiare: è sparito l’odore di fritto.

Tra poco suonerà la porta ed arriverà a casa mia lo spirito del Natale in carne ed ossa, magari più in ossa che in carne, visto lo stuolo di vecchietti bastone muniti. E ci sarà da sorridere come quando eravamo bambini!

Auguri a tutti voi! 

🎄 🎄 🎄 🎄 🎄 🎄 🎄 🎄 🎄

Come eliminare l’odore di fritto

Io conosco due soluzioni fai-da-te per eliminare l’odore di fritto, tutte e due validissime!

  1. Mettete nell’olio a freddo una fettina di mela. Poi proseguite con la frittura.
  2. E se non dovesse bastare, mettete a bollire acqua e aceto in un pentolino accanto alla pentola in cui state friggendo. Annienterà tutti gli odori!

LEGGI ANCHE: Eliminare il calcare dalla doccia e la muffa dalle piastrelle: i rimedi naturali da preparare in casa

Il nostro consiglio

Friggendo un bel po’ di schizzi di olio hanno sporcato i vostri fornelli? Non importa se sono in vetroceramica, acciaio o in ghisa, Mister Magic ha creato un prodotto specifico per tutti e tre i materiali: Lavafornelli e Piano cottura.

  1. Pulisce e fa brillare l’acciaio senza necessità di risciacquare.
  2. Contiene una rivoluzionaria formula innovativa con estratti naturali di agrumi.
  3. E’ molto conveniente nella sua confezione da 500 ml, è garantito per circa 90 trattamenti!

 

Scopri qui tutti i prodotti della linea MISTER MAGIC®

Send this to a friend